Biografia

Gaetano Rizzitello nasce a Petralia Sottana nel lontano 1989, figlio d’arte si avvicina al mondo dell’ingegneria e delle costruzioni dopo un’infanzia passata a giocare con i lego technic. Con il tempo sviluppa anche grandi passioni per il mondo della tecnologia e del computer e della fotografia.

Con un diploma di geometra in tasca decide di iscriversi al corso di Laurea in Disegno Industriale dell’Università degli Studi di Palermo ed è proprio in questo periodo che affina la conoscenza e la tecnica  che lo accompagneranno negli anni a sviluppare la sua professione. Studia grafica e design impara a creare modelli 3D ed averne una restituzione fotorealistica. Comincia a collaborare con diverse associazioni e attività locali nella promozione del loro marchio e dei loro eventi tramite la grafica, i video e la fotografia, cominciando a sfruttare degli acerbi canali social studiandone i comportamenti. Grazie al suo corso di studi si avvicina anche al mondo della nautica studiando Yacht Design con il prof. Benedetto Inzerillo con cui seguirà successivamente un corso in Trasportation Design specializzandosi nella progettazione di interni di barche a vela e yacht di lusso. Con lo stesso svilupperà la tesi di laurea, NIDUS – un rifugio per l’uomo.

Laureato nel 2014 ha un’esperienza “mistica-lavorativa” presso la CECAL s.r.l., lavora nel reparto di falegnameria e sviluppa un progetto di recupero degli scarti di lavorazione realizzando una linea di lampade di design. Si avvicina al mondo del cinema entrando a far parte del gruppo indipendente Miterra Videolab e partecipando alla realizzazione del film “Le Stelle non hanno Padroni” dove conquista il cuore del regista Salvatore Bongiorno e del direttore della fotografia Francesco Ippolito diventando fulcro fondamentale della produzione.

Successivamente diventa graphic designer per Hyena Graphics, dove si occupa realizzazione di nuove grafiche per le moto e per il sito aziendale. Cura la linea grafica per lo spazio espositivo aziendale a EICMA (Esposizione Internazionale Ciclo e Motociclo).

Dal 2016 diventa partner di eventi di spessore locale, curandone la grafica e la promozione sui social network (Festival delle Tradizioni Popolari, Raduno Jazz Manouche, Street Soccer). Nel 2018 decide di far diventare realtà quello che al momento era solo utopia creando il marchio TANORIZZIDESIGN.

Partecipa al progetto di recupero del CCN di Petralia Sottana in collaborazione con Tempero di Sonia Geraci e successivamente entra in collaborazione con l’Acquapark di Cefalù occupandosi della gestione e promozione dei canali social del parco.

Ad oggi questo è tutto quello che memoria ricorda e se sei arrivato fino in fondo stai tranquillo che tutto quello che c’è scritto è vero è solo il modo di raccontare che lo fa sembrare epico. Lo scopo della comunicazione sta proprio qui! Se lo ritieni interessante contattami nell’apposita pagina e fammelo sapere!

TANORIZZIDESIGN